Seleziona una pagina

Immage-0256

Ambiti di utilizzo

La decorazione tramite ossidazione controllata, superando l’aspetto essenziale dei metalli, che li ha fino ad ora relegati ad una funzione tradizionalmente strutturale, ne amplia l’impiego e permette di immaginare nuovi campi di utilizzo con materiali dotati di un ulteriore valore funzionale ed estetico.
I metalli diventano così un versatile elemento sia nella costruzione che nella decorazione delle strutture architettoniche, dall’applicazione esterna (facciate, superfici, tetti), agli elementi di interior design (librerie, pareti, ante, piani, lampade), agli ambienti umidi (cucine, bagni, saune, piscine e spa).
Le lavorazioni proposte da Metaly si prestano anche ad un utilizzo più ampio, nell’architettura urbana: locali pubblici, centri commerciali, stazioni di servizio, pensiline… o in fiere ed eventi: stands, temporary shops, totem… inoltre la resistenza dei metalli, isolanti e sicuri, li rende idonei per infissi, ascensori e porte.

Abaco dei materiali

Il processo è eseguibile su inox, alluminio, rame, ottone, nichel, oro, argento. Metaly investe in ricerca e sviluppo ed ha attivato da tempo una collaborazione continuativa con l’università di Modena e Reggio Emilia.
Tra gli obiettivi delle ricerche, figura l’ampliamento delle certificazioni dei materiali decorabili: al momento gli studi più approfonditi sono stati fatti su inox, alluminio e corten, ma sono in fase di realizzazione gli studi che trattano di metalli pregiati come rame, nichel, argento, ottone ed oro.

Caratteristiche tecniche

Il principale vincolo tecnico è dato dalla larghezza delle lastre, ad oggi sono decorabili lastre di 120 cm di larghezza ed a breve arriveremo a 150 cm. La lunghezza non è un vincolo.
L’artigianalità della produzione ci permette di non avere delle dimensioni minime, possiamo decorare da una singola lastra di piccole dimensioni ad una serie di grandi lastre.
La lastra può essere tagliata o piegata anche dopo il trattamento senza particolari problematiche per la resa estetica della decorazione.